Chiudi
  • Registrati
  • KIKO Rewards
Carrello 0
MenuNegozi KIKO
  • Negozi KIKO
  • KIKO Rewards

Come truccare le sopracciglia

Come truccare le sopracciglia: scopri le beauty idee di KIKO per avere uno sguardo magnetico

Un tempo erano sottilissime, disegnate con una linea unica ed arcuate per rendere drammatico lo sguardo. Poi il periodo ad ali di gabbiano, merito delle prime dive di Hollywood (soprattutto di una, bionda, segni particolari bellissima. Avete capito di chi stiamo parlando no?). Poi gli anni ottanta, e le sopracciglia si portano incolte e folte, perché tutto deve essere esagerato. Infine, gli anni novanta e gli “spinzettamenti selvaggi”, che sono stati il traghetto per arrivare a noi ora, alla cura smisurata e all’obiettivo di ognuna: la perfezione. Un look naturale ma ultra definito. Scopri tutti i prodotti e I consigli KIKO MILANO per la cura delle sopracciglia nel prossimo #GETTHELOOK: mai sottovalutare il loro potere di bellezza!

 

PARTI DALLO STUDIO DELLA FORMA


Partiamo dall’inizio: la forma delle sopracciglia. Non c’è un disegno universale ovviamente, che vada bene a tutte o esalti ogni fisionomia, ma ne esiste uno ideale e naturale per ciascuno che si può valorizzare, e la buona notizia è che non è così difficile farlo!

TIPS:

Armati di un righello (si proprio di una riga, di quelle sottili che si usano scuola, in casa ne avrai sicuramente almeno una in qualche astuccio o cassetto, in alternativa usa un pennello sottile o una matita sottile) e di una matita per sopracciglia a punta fine. Nonostante sappiamo tutte che il nostro viso non è mai perfettamente simmetrico, dobbiamo comunque cercare di ridisegnare il tratto delle sopracciglia in modo armonico, perché è davvero incredibile la differenza che un’arcata sopraccigliare ben curata può fare.

LA TECNICA DEI TRE PUNTI


1) Mettiti davanti allo specchio in posizione frontale e guardati per bene a viso e sopracciglia struccati: pettinale verso l’alto e l’esterno con uno scovolo adatto e pulito. Prendi il righello e avvicinalo al naso verticalmente; fai in modo che il righello tocchi la parte più esterna del naso e l’angolo interno del tuo occhio; traccia un puntino sull’attaccatura delle sopracciglia seguendo la linea ideale risultante dall’operazione che hai fatto con la riga: avrai trovato il punto di inizio ideale della tua arcata sopraccigliare. Ripeti per entrambi gli occhi e vai avanti con gli altri punti.  
2) Con lo stesso meccanismo, cioè partendo dall’estremità del naso e spostandoti idealmente verso il centro delle sopracciglia passando per il centro dell’occhio, sull’iride, otterrai il punto in cui il sopracciglio dovrebbe avere il picco più alto o dove dovrebbe arcuarsi.
3) Continua con l’ultimo dei passaggi per definire il punto finale del sopracciglio, stavolta partendo dall’estremità del naso e spostandoti verso l’esterno, puntando all’angolo esterno dell’occhio: traccia l’ultimo punto sull’arcata.
Infine unisci con tratti sottili i tre punti ottenuti per ogni occhio per avere uno spessore e un disegno che farà da base al trucco specifico per le sopracciglia.

TIPS: Usa una matita di una tonalità non troppo scura rispetto al tuo colore naturale per evitare che i puntini si vedano e il tratto risulti esageratamente marcato.

 

LA “FASE PINZETTA”


Una volta che avrai trovato la forma e l’angolatura ideali delle tue sopracciglia, bisognerà definirle con estrema cura eliminando con una pinzetta specifica i peletti in eccesso rispetto ai tratti che hai tracciato per congiungere i punti (non serve ricordarti di stare molto-molto-mooolto attenta a non esagerare quando strapperai via i peletti. Nel dubbio fermati e osserva l’avanzamento e il risultato allo specchio).

TIPS:

Se sei una fan dell’effetto naturale all’estremo, elimina soltanto i peletti che proprio non seguono la forma che hai già disegnato, e lascia che il tratto sia spesso e naturalmente corposo. Se invece le tue sopracciglia sono rade o hai dei buchetti (può succedere, si!), riempili con la matita adatta a te e ai tuoi colori (di capelli e sopracciglia) o con un ombretto o prodotto specifico, ricordandoti di sfumare sempre.

 

MAKE UP SPECIFICO

È questione di gusti: scegliere un trucco specifico per sopracciglia può sembrare un’impresa data la quantità di prodotti in circolazione. Matite tradizionali, matite automatiche, gel, pennarelli, ombretti o mascara colorati…dunque, che fare? Dipende. Dalla dimestichezza e dall’effetto che vuoi ottenere, bold o delicato, naturale o d’impatto. Se desideri un rilascio controllato e una punta morbida per riempire eventuali buchetti senza sbavature, il marker fa per te. Se sei una maniaca della precisione, allora ti serve una matita a punta extra fine, per disegnare tratti così sottili da sembrare naturali. Troppo impegnata e con poco tempo a disposizione la mattina per il make up? Scegli una matita extra, sia nella dimensione che per coprenza e morbidezza: in una sola passata le tue sopracciglia saranno perfettamente riempite e delicatamente tonalizzate.

TIPS:

Fissa! Una volta che avrai scelto colore, finish e tipo di prodotto che applicherai per truccare le tue sopracciglia, fissalo con una matita a base di cera o un mascara fissante per sopracciglia. Sarà l’ultimo e decisivo tocco che aggiungerai al tuo look occhi, e che ti aiuterà a massimizzare la resa dei prodotti e prolungarne la durata.

 

E SE USASSI UNA PALETTE?

E’ una soluzione pratica e smart. Quelle più usate sono dei piccoli scrigni pieni di cosette utilissime in versione mini da viaggio o da borsetta: mini-pinzetta, mini-scovolo, mini pennello di precisione e ombretti in varie tonalità, pronti da miscelare e facili da stendere. Dotate chiaramente di uno specchietto per i ritocchi e per fissare e controllare il trucco durante tutto il giorno, le palette per sopracciglia sono perfette per chi proprio non sa stare se non al top, e garantiscono un risultato omogeneo (dato che possono essere applicati velocemente, gli ombretti hanno una coprenza modulabile e sono pensati per aiutarti a costruire passata dopo passata il disegno che vuoi, anche se sei in giro, sui mezzi, a scuola o in ufficio).

TIPS:

Illumina l’arcata sopraccigliare per enfatizzare ancora di più forma e intensità delle tue sopracciglia. Usa una matita con un finish leggermente brillante o perlato e traccia delle linee generose (che poi sfumerai leggermente) proprio sulla palpebra fissa.

L’ACCESSORIO GIUSTO

La pinzetta è irrinunciabile, in ogni caso. Dovrai solo decidere se utilizzarne una a punta obliqua o extra fine. Su qualsiasi di loro ricada la tua scelta, il risultato di precisione è garantito, dato che le pinzette sono realizzate con materiali che le rendono flessibili e maneggevoli, durevoli nel tempo e (che non guasta) eleganti.

TIPS: Tieni le pinzette sempre pulite, sembrerà banale, ma ti permetterà di non avere mai problemi in una delle parti più delicate del nostro viso. Se vuoi ridurre il fastidio che provi quando depili le sopracciglia, fallo subito dopo esserti fatta la doccia: i pori saranno dilatati e l’operazione sarà più agevole. In alternativa, rimedio della nonna, passa un cubetto di ghiaccio per avere un effetto anestetico naturale senza costi o rischi e poi vai (sempre con giudizio, non ci stancheremo mai di ricordartelo ;) ).

E tu, quale beauty idea per truccare ed esaltare le sopracciglia preferisci e vorresti provare?

Trucchi a portata di mano e smartphone carico: scatta una foto con il tuo look e condividila utilizzando l’hashtag #KIKOTtrendsetters: entra da protagonista nel mondo KIKO MILANO.

Top
Chiudi