Skip to main content

Illuminante Viso, la Guida Completa: cos'è e come metterlo

Gli illuminanti viso sono sempre stati usati dai makeup artist e decisamente fanno parte della rosa di prodotti da usare nei passaggi obbligati per realizzare un ottimo trucco. 


Da qualche anno a questa parte, probabilmente grazie anche ai social e alla passione per i selfie, avere un viso ben illuminato e radioso nei punti giusti è diventato quasi essenziale e di conseguenza gli illuminanti di qualsiasi foggia hanno conquistato un posto d’onore in ogni scaffale, cassetto beauty e cuore.


Se a questo aggiungi che ci siamo qui noi a darti un paio di dritte su come usare l’illuminante viso nel modo giusto, non stupirti se il passo successivo sarà: brillare di luce propria!
Scintillii, brillantini e luce a profusione ormai spopolano e sono sapientemente applicati su punti focali e in ogni stagione. Sì perché, se è vero che la stagione regina quando si parla di illuminanti è sicuramente l’estate, è vero anche che questi prodotti non vanno mai in vacanza, instancabili alleati di bellezza quali sono.
 

Cos'è e a cosa serve l'illuminante viso

Non c’è compito più arduo del rendere effettiva giustizia all’illuminante. È un prodotto indispensabile per il trucco del viso e per valorizzarlo poiché dona luminosità ed esalta la sua bellezza naturale. 
L’illuminante ha lo scopo di sottolineare attraverso dei punti luce, alcune parti del volto, non solo per valorizzarlo ma anche per andare a realizzare dei makeup veramente esclusivi.


La sua funzione principale è quella di enfatizzare le zone del viso già naturalmente illuminate e valorizzare quelle che potrebbero restare in ombra. Grazie a un buon illuminante per il viso potrai andare a sottolineare i punti a cui vuoi dare maggiore risalto: a partire dagli occhi fino a raggiungere l'arco di Cupido (ossia quel piccolo solco – simile per forma a un cuore – che si trova nella parte superiore del labbro).
 

Dove mettere l’illuminante viso

Esistono delle zone specifiche che, una volta rischiarate, permettono di valorizzare il volto di una persona e sono:


•    Il mento
•    la parte alta degli zigomi
•    la zona sotto l'arcata sopracciliare
•    l'arco di Cupido 
•    la punta del naso

 

Come mettere l'illuminante per il viso

Prima di tutto ti sveliamo un segreto: il trucco fondamentale per applicare l’illuminante è saperlo sfumare adeguatamente.
Per farlo utilizza sempre dei pennelli idonei, come quelli presenti nella pochette da viaggio con 5 pennelli professionali, grazie alla quale non avrai più problemi a scegliere quello giusto!
Ma come applicarlo nel migliore dei modi? Vediamo in base a dove si decide di usarlo.
Applica una punta di illuminante in polvere nella zona inferiore della sopracciglia e nell'angolo interno dell'occhio, ti darà uno sguardo molto più accentuato e luminoso. Per applicarlo, distribuiscilo con un pennello per applicazione blush o ciprie. 


Per un effetto sofisticato, applica  il prodotto con un pennello a ventaglio sulla parte alta dello zigomo e poi lentamente procedi sfumando il prodotto. Il prodotto che ti consigliamo per questo è l’illuminante per il viso dal finish metallico.


Fai attenzione a non utilizzare troppo prodotto: i punti luce sono tanto belli quanto troppo evidenti se non sfumati a dovere.

Quando mettere l'illuminante per il viso

A questo punto è importante comprendere anche quando è il caso di mettere l’illuminante, per avere un viso fresco e radioso. 
Questo prodotto è sicuramente indicato per chi ha un incarnato che tende a risultare un po’ spento, così che possa apparire più luminoso e fresco.


C’è l’illuminante giusto per ogni tipologia di incarnato, ti basterà semplicemente scegliere. Ecco alcuni preziosi consigli:
•    gli illuminanti in tono freddo sono adatti per coloro che hanno delle pelli chiare o dal sottotono rosato; infatti, la nuance di questi highlighter tende al rosato e al color perla
•    gli illuminanti molto dorati o bronzati sono adatti, invece, a chi ha una pelle olivastra, mediterranea o abbronzata. Quelli leggermente dorati o dalla tonalità calda sono adatti a chi ha un sottotono giallo.

Tipi di illuminante per il viso

È importante scegliere l’illuminante giusto per ogni tipo di pelle. Ecco le varie tipologie che esistono. 


•    Illuminante liquido: è il prodotto preferito da chi ha una pelle che tende a seccarsi facilmente. 
•    Illuminante in polvere: viene solitamente preferito da chi ha una pelle da normale a mista.
•    Palette di illuminanti: chi ama gli highlighter e ne vuole una gran quantità troverà grandi soddisfazioni nelle pratiche palette come la palette con 6 polveri viso o la palette viso con terra abbronzante, fard e due illuminanti. In un’unica confezione avrai tutti i prodotti più comodi e pratici per valorizzare il tuo viso.

I nostri special guests!


Due prodotti assolutamente da provare e innovativi sono l’illuminante liquido on-the-go, dalla texture fluida e ideale da portare sempre con sé e l’illuminante viso in perle, che dona alla pelle un tocco setoso e glamour. Applicalo con il pennello conico per le polveri sulle zone strategiche che ti abbiamo elencato prima (mento, zigomi, ponte nasale e centro della fronte); mentre con il pennello a ventaglio puoi rifinire bene la parte alta degli zigomi fino a toccare le tempie.

Adesso non ti resta che sperimentare quali sono i tuoi punti di forza e accenderli con un tocco glamour e super highlighted!