Skip to main content
Come Scegliere il Fondotinta Giusto: Consigli e Tipologie | KIKO MILANO

Come scegliere il fondotinta giusto: consigli e tipologie

Il fondotinta serve a valorizzare ulteriormente la bellezza della pelle, andando a uniformare l’incarnato e donando ulteriore luminosità. 
Non tutti i fondotinta però sono uguali e adatti a qualsiasi tipologia di pelle e carnagione.
Per scegliere quello appropriato alla tua pelle puoi utilizzare il nostro makeup virtuale e provarlo online direttamente su di te. Ma siamo qui per tutte le tue curiosità e allora ti spieghiamo esattamente, con questa pratica guida, come scegliere il fondotinta in maniera corretta.

Come Scegliere il Fondotinta Giusto: Consigli e Tipologie | KIKO MILANO

Come scegliere il colore del fondotinta in base al sottotono della pelle

Per non perdersi nel mare dei fondotinta è importante capire quale sia il sottotono della propria pelle. Una volta compreso questo, sarà più facile scegliere una delle molte gradazioni di colore dei fondotinta.
Il fondotinta, infatti, deve agire in maniera quasi impercettibile, andando a uniformarsi con l’incarnato della pelle, come se fosse invisibile.
Per scegliere il colore più adatto, un trucchetto semplice è quello di provare un velo di prodotto su una parte del proprio corpo. C’è chi preferisce provarlo sulla parte interna del polso, ma si tratta di una zona che tendenzialmente è molto più chiara rispetto al viso. Per questo motivo, la zona ideale per provare il fondotinta è tra mento e collo. Stendi un po’ di prodotto e valuta se è il colore giusto, se è più chiaro o più scuro del tuo incarnato, ma cerca di capire anche se è un tono caldo o freddo. È importante, infatti, capire se il proprio colorito è di tonalità calda o fredda per scegliere un colore che valorizzi e che non tenda invece a spegnere la luminosità.
Per testare al meglio il fondotinta, posizionati vicino a una fonte di luce naturale (spesso luci a led o altre fonti artificiali falsano leggermente il risultato).
Ecco come capire la tipologia più adatta di fondotinta in base al sottotono:
•    Sottotono caldo. Chi ha questo sottotono ha una predominanza di pigmenti che vanno sul dorato, per questo è bene utilizzare un fondotinta che tenda verso il giallo o l’arancione. In caso contrario, l’utilizzo di un colore freddo per chi ha un sottotono caldo significa portare il proprio incarnato verso il grigio.
•    Sottotono freddo. Chi ha questo sottotono ha una predominanza dei toni rosati, per questo motivo è consigliato un fondotinta che tende al rosa. In caso contrario, utilizzare un colore caldo per pelli dal sottotono freddo tenderà a rendere la pelle di un colorito poco naturale a troppo aranciato.
Troviamo alcune eccezioni che vedono la mescolanza dei due sottotoni e sono:
•    Sottotono olivastro, con toni che tendono al paglia ma freddi. Per questa tipologia di sottotono esistono delle colorazioni dedicate tra i vari tipi di fondotinta.
•    Sottotono neutro, quando i toni sono perfettamente bilanciati e non c’è predominanza di un tono rispetto a un altro. Il fondotinta ideale in questo caso è di una tonalità che tenda al beige.

Tipi di fondotinta

Trovare il fondotinta giusto non è difficile, nonostante ci siano davvero molte particolarità tra un prodotto e un altro. 
Dato che può essere utilizzato quotidianamente, è preferibile una texture leggera; mentre per occasioni speciali come matrimoni o feste importanti si può scegliere un prodotto con una maggiore coprenza e durata.

Fondotinta liquido

Il fondotinta liquido è il più adatto per le pelli che tendono a seccarsi, perché permette una maggiore idratazione del viso, levigando visivamente le piccole imperfezioni. 
È molto semplice da stendere: potrai utilizzare una pratica spugnetta, un pennello piatto o i polpastrelli della mano (ben lavati!).

Fondotinta stick

Il fondotinta stick è quello più utilizzato dai makeup artist, perché estremamente comodo e molto coprente. Con una semplice applicazione andrà a minimizzare le imperfezioni e a coprire le zone interessate, uniformandosi con l’incarnato.
È tendenzialmente adatto a qualsiasi tipologia di pelle.
L’applicazione è molto semplice proprio grazie al suo stick, ed è quindi un prodotto comodo da portare sempre con sé in borsa o zainetto, per ripassare alcune zone durante la giornata.

Fondotinta in crema

Il fondotinta in crema è stato il primo fondotinta ad essere messo in commercio. 
La sua principale caratteristica è di avere al suo interno una base emolliente che permette nutrimento alla pelle, caratteristica che fa prediligere l’utilizzo di questa tipologia a chi ha la pelle secca.

Fondotinta coprente

Il fondotinta coprente è sicuramente il più adatto per minimizzare imperfezioni vistose, ma è anche perfetto per i trucchi complessi (come quelli di Halloween e Carnevale).
La sua texture cremosa lascia sul viso un effetto seconda pelle davvero invidiabile!

Fondotinta in mousse

Il fondotinta in mousse è adatto a pelli normali o miste; la sua coprenza non è eccessiva e permette di mostrare la grana naturale della pelle, andandola a valorizzare.
La sua texture è leggera e confortevole, per questo è molto facile stenderlo in maniera uniforme (sia con un pennello che con la pratica spugnetta).

Fondotinta compatto

Il fondotinta compatto è adatto a pelli da normali a oleose.
È il fondotinta da portare sempre con sé! Di solito nella confezione è già presente una spugnetta per stenderlo.
 

Fondotinta illuminante

Il fondotinta illuminante è un prodotto innovativo che permette di avere due prodotti in uno: da un lato un buon fondotinta di media coprenza, dall’altro un valido illuminante che dona maggiore luce alla tua pelle.
Con un velo di questo prodotto, l’incarnato sarà radioso e dall’effetto naturale, perfetto da utilizzare per un’occasione speciale.
 

Fondotinta fluido

Il fondotinta fluido è l’equivalente del fondotinta liquido, infatti questi due termini vengono utilizzati in maniera interscambiabile tra di loro per indicare un prodotto che nella sua consistenza a base d’acqua, quindi molto idratante, cela il proprio segreto.
Si tratta di un fondotinta semplice da stendere e adatto per le pelli secche, da utilizzare quotidianamente in ogni occasione.
 

Fondotinta minerale

Il fondotinta minerale è molto comodo da portare sempre con sé per i piccoli ritocchi, perché compatto. La sua texture leggera ma coprente te ne farà innamorare!

Fondotinta effetto mat

Il fondotinta effetto mat nasce dall’esigenza di far apparire la pelle opaca e non lucida. 
È indicato per chi ha una pelle grassa che vuole opacizzare. Il suo finish mat è uniforme e naturale e la sua texture “mimic effect” si adatta ai movimenti della pelle. Perché non provarlo subito?
 

Adesso sai tutto di sottotoni, finish e coprenza. Non ti resta che scegliere e trovare il fondotinta adatto alla tua pelle e all’occasione giusta!