No ai Test sugli Animali

KIKO non effettua né commissiona test sugli animali, secondo quanto previsto dalla relativa normativa europea.

Una garanzia che riguarda non solo i prodotti finiti, ma anche le materie prime di ultima generazione testate dal 2004 in poi. La normativa europea sui prodotti cosmetici vieta infatti dal 2004 i test su animali dei prodotti finiti, una pratica dismessa dall'industria cosmetica oltre 15 anni prima dell'entrata in vigore della legge. L'11 marzo 2009 è inoltre entrato in vigore il divieto di commercializzare, sul territorio dell'UE, non solo i cosmetici la cui formulazione finale è stata oggetto di sperimentazione animale, ma anche prodotti che contengono ingredienti testati su animali al di fuori dell'Europa comunitaria.

Nel marzo 2013 è subentrato il divieto di commercializzazione di prodotti cosmetici contenenti ingredienti testati per particolari studi di tossicità (tossicità da uso ripetuto,tossicità riproduttiva e tossicocinetica) su sostanze da utilizzare per scopi cosmetici.

KIKO si impegna a seguire i progressi dell'industria cosmetica italiana ed europea nella ricerca di sperimentazioni sostitutive ai test tossicologici sugli animali che tutelino la sicurezza dei consumatori. 

Top
Chiudi